Piove

Piove sui neri tetti delle case e sulla ferita che brucia nel mio cuore.

Piove instancabilmente sulla mia pelle squamata e lacerata da graffi profondi.

Il tuo sguardo rivolto in avanti, Oltre, tra lenzuola bianche di lino e aghi conficcati nell’anima.

Resto immobile in attesa che rivolga a me un tuo sorriso, ma il tuo volto stanco non ha più gioia da mostrare, perso tra rigurgiti di bile e grida funeste.

E il cuore mi impone di non provare alcun dolore e la mia anima si discosta dalla vita.

Non posso toccarti, stai andando via, non posso prendere la tua mano e accompagnarti nel tuo viaggio.

Penso al tuo viso consapevole e al tuo corpo ormai massacrato dal demone che se n’è impossessato.

Ti rivedo al mare, la serenità nel volto, quel corpo accarezzato dal sole e un foulard variopinto in testa.

Adesso il foulard è adagiato sul tuo volto, indaco biancastro, sei fredda e i tuoi sguardi sono racchiusi da palpebre tese come corde, e la tua anima è libera dal suo dolore.

Marzo, le fragole, la primavera, il tuo letto vuoto, gli occhi colmi di lacrime e il mio spirito cristallizzato in te….Immagine

Annunci

4 pensieri su “Piove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...