Inganni Riflessi

Fulgore della notte
Fulgore della notte

E mi riscopro smarrita,

tra l’oscurità di un vicolo

e il fulgore di una notte rivelata.

Dimenticando spietatamente chi sono,

sperduta tra infinite parole

plagiata da incolti pensieri.

Dove sei adesso?

Non riesco a vederti,

non riesco a sentirti.

Solo un rumore rimbomba assordante

e si perde tra le grida di funesti spettri.

Scorgo a mala pena l’ennesimo riflesso

di qualcosa che non sono.

E perdo la mia spontaneità

e perdo quanto di reale c’era in me,

e trascino stanca quest’ammasso informe

che rappresenta il mio cuore.

Annunci

6 pensieri su “Inganni Riflessi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...