Cecità

Occhi ciechi,Anemone cerami

avvolti da un’ombra bianca

che esclude il presente.

E nel sussurro di ciò che siamo

vivremo,

e il ricordo di ciò che è stato

morrà vivendo….

© Anemone 

Annunci

Forme

Anemone Cerami
Tempo Infinito

Barcollo in vita

senz’anima in corpo

in un presente

incatenato da un tempo

di passati sfuggenti

e futuri ingannevoli.

Con gli occhi strappati dal volto

diversa dall’altra me,

divisa da uno spazio infinito

senza più forma alcuna.

Estranei

Anemone Cerami
Chiaro di Luna

Pallida luna,
adombri volti
rigati dal tempo,
solcati da lacrime
di insane speranze.

Amare, sì amare!
Un bieco sussulto
di un domani estraneo,
che morrà in silenzio
ancor prima di sorgere.
© Anemone Cerami

Notti Solitarie

Immagine dal web
Immagine dal web

Vivi!

Gli istanti sono diamanti

di una bellezza antica.

Incrocia il fato

che segue pacatamente

la tua ombra riflessa.

Fermati!

Alcun affanno colmerà la sete

per chi speranza non nutre.

Non domandare nulla al cielo

che immobile resta a sorreggere il tuo capo.

Corri!

I piedi sono ali che

c’innalzano all’eterno

e sospingono alla verità.

Dormi!

Abbandonati alle mille anime,

che turbano il tuo corpo.

Infine tutto sarà buio,

fuorché nei luoghi animati

delle tue notti solitarie.

Liberamente

Acquerello donna
Acquerello – Georgia Costanzo

Mai fosti con me

quando nacqui

fra vento e acque chiare.

Fingi di essere,

ma nulla sei.

Credi di vivere,

ma distruggi ciò che esiste.

Alcuna redenzione

per le anime dannate.

Ed io sono un’anima,

ed io sono dannata.

Esiliata tra le parole,

colpevole di un volgare errore,

che lacera ogni vana illusione.

Certa non fui del tuo volto,

confinato in luoghi ameni

di un’infima esistenza .

Attendo,

con lo sguardo sperduto

verso un mondo,

che già mi appartiene.

E un vento leggero

seduce il mio collo

con tepore riscoperto.

Mentire al cuore. Post guidato.

lanostracommedia

Mentire al cuore Immagine dal web

Mentire al cuore.

Dominare l’impeto

di tetra malinconia

che accarezza ogni frammento di pelle.

L’anima tormentata

da un’invidia malevola,

che come abile serpe

avvelena la mia mente confusa.

E il ricordo è un vuoto sbiadito

d’effimera magia

che illuminava sovente

il paesaggio d’intorno.

View original post

Riflesso d’eterno

10441225_355822967898026_3134492361638441235_n

Scruto di lontano

l’immensità del tuo volto

e l’animo si quieta

nel fruscio di fragorosi silenzi.

Perdersi altresì

nell’azzurro ingannevole

d’acque cristalline,

avvolti i nostri corpi,

da un riflesso d’eterno.

Infrangi violenti flutti

nelle curve di una terra

aspra e incolta,

su roccia viva

che oscura avvolge,

ogni insenatura

fra le rive dei nostri mali.

Ti ho cercato nel blu del cielo,

e in ogni blu di questo mondo.

E nulla ho contemplato

che somigliasse al tuo manto.

E il tuo sguardo assorto,

mi trasporta già verso l’infinito